La pratica dell’osteopatia può avere effetti notevoli anche nel campo dell’oculistica.

Infatti il sistema visivo e la postura sono strettamente correlati tra loro. Possibili alterazioni della funzione visiva possono avere conseguenze nel sistema tonico-pasturale, dando luogo a tensioni della muscolatura oculare e possibili dolori cervicali.

Quindi, le cause di alcuni disturbi della vista possono risiedere nella postura, o nel tratto della muscolatura cervicale o dorsale. Per esempio i tessuti muscolari del collo e della faccia coinvolgono anche i muscoli oculomotori fino a generare eventuali problemi di messa a fuoco o di altro genere.

In oculistica l’intervento osteopatico può offrire ottimi risultati per curare:

  • Miopia
  • Ipermetropia
  • Astigmatismo
  • Strabismo
  • Congiuntivite
  • Dolori oculari
  • Eccessiva lacrimazione

Durante il trattamento l’osteopata lavora su ogni osso del cranio, attraverso una manipolazione estremamente delicata. Così facendo è in grado di liberare tutte le tensioni suturali, muscolari, arterovenose o della struttura nervosa.

L’osteopatia può davvero fare la differenza nel settore dell’oculistica, poiché tiene in profonda considerazione l’unità del corpo umano, del quale gli occhi sono i fari.